Palazzo - Storia della biblioteca

Cronologia
1801 30 aprile. Viene istituita la Biblioteca Dipartimentale nell'ex convento di San Domenico
1817 30 agosto. La Biblioteca Comunale di San Domenico e la Biblioteca Magnani "ricevono frà loro comunicazione onde prestar un solo servizio a pubblico comodo" (ms. B.3793)
1837 Nella seconda metà dell'anno inizia il trasloco dei libri dal convento di San Domenico all'Archiginnasio
1842 18 marzo. Nell'Aula magna dei Legisti ha luogo la prima esecuzione pubblica dello Stabat Mater di Rossini, diretto da Donizetti.
1846 3 febbraio. La Sala di lettura della Biblioteca (l'attuale sala 5) viene aperta al pubblico
1861 Coriolano Monti costruisce su via Foscherari il voltone di collegamento fra il palazzo dell'Archiginnasio e l'antico Ospedale della Morte.
1888 12 giugno. Celebrazione dell'VIII Centenario dell'Università nel cortile dell'Archiginnasio.
1906 Viene fondato il periodico "L'Archiginnasio. Bollettino della Biblioteca comunale di Bologna".
1913 Viene consentito al pubblico il libero accesso allo schedario.
1921 6 novembre. Apertura di Casa Carducci.
1944 29 gennaio. Bombardamento dell'Archiginnasio. 11 ottobre bombardamento del deposito di Casaglia.
1958 8 giugno. Inaugurazione della Sala di Consultazione.
1961 Gennaio. Viene chiuso lo schedario Frati Sorbelli; subentra un catalogo, a schede di formato internazionale, in seguito denominato RICA.
1981 Viene istituito il Gabinetto dei disegni e delle stampe.
1991 Gennaio. Dopo un periodo di sperimentazione, la catalogazione diventa del tutto automatizzata secondo le procedure del Servizio Bibliotecario Nazionale (SBN); la convenzione era stata firmata il 10 febbraio 1990.
2000 Gennaio. Viene chiuso il catalogo cartaceo RICA (anni 1961-1999); rimane il catalogo online, iniziato nel 1991.
2000 1 dicembre. Viene messa online la versione digitale del catalogo storico "Frati-Sorbelli".
Back to Top